In viaggio a Parigi con i vincitori di Giovani e Social Business 2019

By 16 luglio 2019News

I vincitori di Giovani e Social Business sono in viaggio a Parigi! Matteo e Cristiano, ideatori dell’impresa la Torrefazione Il Chicco, accompagnano i ricercatori dell o Yunus Social Business Centre – Università di Firenze alla scoperta delle imprese sociali della città. Il viaggio di 5 giorni li porterà a conoscere i fondatori di diverse realtà parigine in 6 stimolanti incontri con:

MicroDON,  un’impresa sociale che propone soluzioni innovative per facilitare l’impegno solidale. Dal 2009 ha messo in piedi nuovi dispositivi innovativi per donare o partecipare alla causa generale anche con cifre modeste. Con il meccanismo dell’arrotondamento (per eccesso) alla cassa o del salario, per esempio, gli acquirenti o i dipendenti possono scegliere di dedicare un piccolo ma regolare e frequente ammontare che va ad alimentare i fondi delle associazioni del terzo settore.

Lulu dans ma rue, un portierato di quartiere nato per rimettere al centro le relazioni umane autentiche e la fiducia nell’altro facendo fruttare le competenze del tessuto sociale mettendole a disposizione per chi ne ha bisogno. Il primo chiosco è sorto nel 2015, oggi si contano 4 conciergerie distribuite in tutta la città.

Les Canaux si definisce la Casa delle Economie Innovative e Solidali di Parigi. Les Canaux era uno spazio inutilizzato della Municipalità di Parigi che è stato restaurato grazie all’aiuto di più di 20 imprese di economia circolare. Oggi si propone come un luogo di formazione, incontro, stimolo, orientamento, vetrina, incubazione e shared learning per associazioni, startup innovative, imprese sociali e, in generale, per ogni cittadino sensibile alla sostenibilità ed all’economia solidale.

Social Bar è un particolare tipo di bar sociale che si definisce in realtà un “laboratorio di convivialità” nato per favorire l’incontro tra le persone. Il bar propone una soluzione divertente per risolvere la solitudine e l’esclusione sociale ed al contempo devolve parte del ricavato ad altre associazioni solidali, in conformità con il suo statuto.

Action Tank & Social Business,è un’associazione creata da Danone nel 2010, a cui aderiscono grandi imprese francesi come Veolia, Renault e Sodexo per sviluppare modelli di business sostenibili e innovativi per alleviare la povertà, la precarietà e l’esclusione sociale in Francia. Il target è quello di intervenire nelle zone di ombra del welfare statale, laddove i programmi sociali creano delle strozzature o barriere che escludono alcune categorie di persone, impedendo loro di uscire dalla povertà.

Danone Communities, è un impact investment fund che supporta aziende sostenibile e a forte impatto sociale. La loro missione è di investire nello sviluppo di imprese locali con un modello di business sostenibile finalizzate alla promozione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2 e 6: la lotta contro la malnutrizione e l’accesso all’acqua nei paesi in via di sviluppo.

Coopérative La Louve, un supermercato cooperativo basato sul modello della Food Coop di Park Slope a New York City che permette ai propri clienti, che sono anche soci e gestori, di comprare prodotti di qualità, biologici e non, a prezzi ridotti. Il progetto pone al centro la condivisione e la cooperazione tra i propri socie che donano tre ore del proprio tempo libero ogni mese al al buon funzionamento del progetto. Ognuno partecipa attivamente in cambio di alimenti di qualità a un prezzo abbordabile dal 15% al 40% in meno rispetto alla grande distribuzione.

social business parigi viaggio giovani e social business pistoia
social bar parigi incontri giovani e social business yunu centre pistoia

Ogni anno dal 2012, a Pistoia si svolge il progetto Giovani e Social Business, il programma di Alternanza Scuola-Lavoro che porta l’impresa sociale tra i più giovani grazie al sosteno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e la Fondazione un Raggio di Luce Onlus.

Per l’anno scolastico 2018/2019, sono state coinvolte 8 classi di 3 istituti del territorio pistoiese: Istituto Tecnico-Statale Marchi-Forti, IPSSCS Luigi Einaudi, Istituto ITCS Pacini. Gli studenti hanno seguito un percorso di simulazione di impresa sociale attraverso lezioni frontali e laboratoriali che li ha portati a sviluppare una loro idea di social  business che ponesse particolare attenzione alla sostenibilità economica e finanziaria e all’impatto sociale.

Gli studenti sono accompagnati verso il concorso di idee finale da un servizio di consulenza che li aiuta nell’elaborazione dell’idea di business, a sviluppare capacità imprenditoriali, di team work e di progettazione utili nel mondo del lavoro. I tre progetti migliori, selezionati tra 10 finalisti, ricevono un premio. I primi classificati sono andati a Parigi, i secondi classificati viaggeranno verso Napoli per scoprire le imprese sociali della città mentre i terzi riceveranno un buono da 100€ ognuno da destinare all’acquisto di libri.

Torrefazione Il Chicco

Da scoprire:  il progetto di Cristiano e Matteo che ha vinto il primo premio di Giovani&Social Business.