Giovani e Social Business: conclusa la prima fase del progetto

By 13 marzo 2014News

Si è conclusa la prima fase di “Giovani e Social Business: diventare attori del cambiamento”, la seconda edizione del progetto formativo sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e da Fondazione Un Raggio di Luce Onlus all’interno del Programma “Pistoia Social Business City”.

Anche quest’anno il progetto è stato strutturato in due fasi: la prima, composta da un ciclo di cinque incontri tenuti nelle scuole della Provincia di Pistoia, la seconda rappresentata da un concorso di idee di Social Business.

La prima parte del percorso, realizzata tra i mesi di novembre 2013 e febbraio 2014, ha coinvolto 13 classi, per un totale di 240 studenti, appartenenti a 5 istituti superiori della Provincia di Pistoia, fornendo loro le conoscenze di base e gli strumenti per avvicinarsi al mondo dell’imprenditoria sociale, anche attraverso l’incontro con un’esperienza concreta di imprenditoria sociale presente sul territorio pistoiese.

L’esito dell’analisi dei dati ricavati dalle due parti del questionario (una somministrata ex-ante, l’altra ex-post) mostra che anche in questa edizione le conoscenze dei ragazzi partecipanti al programma in tema di Social Business e Microcredito sono aumentate notevolmente. Si passa da un 20% di risposte giuste su questi concetti date prima delle lezioni ad un 79% alla fine del progetto.

Dato rilevante, emerso dall’analisi dei questionari somministrati, è che il 91% degli studenti coinvolti nel percorso formativo si dichiara interessato a partecipare ad un progetto simile e che il 53% afferma di essere interessato ad approfondire la materia.

Da questo momento, gli studenti partecipanti alla seconda fase del progetto formativo, quella concorsuale, hanno tempo fino al 28 marzo 2014 per lavorare alla loro idea imprenditoriale sociale e inviarla allo Yunus Social Business Centre. I progetti presentati parteciperanno alla fase di selezione che si concluderà con la nomina dei gruppi vincitori che riceveranno in premio un viaggio in una città europea per conoscere i social business locali più innovativi.