Il più grande evento dedicato al volontariato e all’ innovazione sociale – il Forum Internazionale «Volunteer of Russia 2017» si è svolto dal 22 al 23 novembre 2017 a Perm (Russia).

Il Forum, che si svolge dal 2012, è una piattaforma annuale per lo scambio di esperienze nell’attuazione di iniziative di volontariato efficaci, per il rafforzamento della cooperazione intersettoriale e interterritoriale delle istituzioni della società civile e lo sviluppo di partnership a lungo termine.

L’evento ha riunito rappresentanti delle Nazioni Unite, leader del settore del volontariato, rappresentanti di ONG, organizzazioni che coinvolgono volontari, funzionari governativi, società civile, settore privato e mondo accademico: oltre 1300 partecipanti ed esperti di 15 Paesi che hanno cercato insieme approcci e idee innovative per risolvere i problemi nel campo del volontariato. Il nostro direttore e direttore esecutivo di ARCO, il Dott. Enrico Testi, ha partecipato come relatore, invitato per dare il suo contributo su innovazione sociale e imprenditoria sociale.

Il programma del forum internazionale «Volunteer of Russia 2017» è stato elaborato in base alle aree dell’agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2015.

Per la prima volta il Capo di Gabinetto del Direttorato generale dell’Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra (UNOG), David A. Chikvaidze, ha partecipato all’evento internazionale come esperto.

Ha descritto come i volontari aiutano a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile proclamati dall’ONU: “Gli Obiettivi Globali sono il nostro unico piano collettivo per rendere il mondo un posto migliore e più giusto. I volontari svolgono un ruolo chiave nell’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile, promuovendo lo scambio di esperienze.”

Durante il Forum si sono tenuti workshop, discussioni e presentazioni. I partecipanti  hanno esplorato progetti sociali nel campo della cultura, della salute e hanno imparato a promuoverli attraverso i mass media.

Enrico Testi è stato tra i relatori del workshop “Promuovere le idee imprenditoriali nella sfera sociale”, dove ha tenuto un discorso su come costruire ecosistemi facilitanti per l’imprenditoria sociale e le innovazioni sociali. Ha tratto ispirazione dall’esperienza del Programma Social Business City creato dallo YSBCUF e implementato a Pistoia e Barcellona. Il programma ha lavorato su diversi gruppi target e dimensioni locali al fine di facilitare la nascita e lo sviluppo di imprese sociali. Il contributo al workshop risponde a una crescente necessità di condividere esperienze e esempi concreti di implementazioni di successo di programmi e iniziative.

Enrico Testi_YSBCUF_International Forum Volunteer of Russia 2017

Enrico Testi ha anche preso parte alla sessione plenaria ” Volontariato: idee che cambiano il mondo – Progetti di successo da tutto il mondo”, dove ha dato il suo contributo su “Innovazioni sociali e sviluppo sostenibile”. E’ stata una preziosa opportunità per confrontarsi con altre grandi personalità come Mehiedine El Chehimi, consulente e esperta della Arab Administrative Development Organization (ARADO) della Lega degli Stati Arabi, CEO della IM Consulting Consulting Research (Libano), e Giulia Bordin, project manager presso il Centro europeo per i volontari nell’ambito del Corpo europeo della solidarietà (Belgio).

Il nostro direttore ha dato il suo ultimo contributo nella sessione “sviluppo dell’imprenditoria sociale”, condividendo alcuni esempi e suggerimenti pratici.

“Un evento molto interessante e stimolante” ha dichiarato “sono rimasto stupito dalla partecipazione così attiva dei giovani e dallo sforzo che gli studenti hanno messo nei loro progetti sociali”.

Inoltre, il festival internazionale “LAMPA” dedicato a cortometraggi, video e pubblicità sociale socialmente orientati è diventato un brillante completamento del forum internazionale «Volontario di Russia» e si è svolto il 23 novembre 2017.

Nel 2017, oltre 650 lavori provenienti da 69 paesi sono stati sottoposti al comitato di selezione del festival. La shortlist finale della «LAMPA» comprende opere di cineasti provenienti da Spagna, Turchia, India, Iran, Bielorussia, Messico, Colombia, Filippine e Russia.

Enrico ha descritto i video presentati durante il Lampa Film Festival come “veramente di alta qualità. Credo che possano aiutare a cambiare la prospettiva delle persone su alcuni problemi sociali “.
Ha inoltre aggiunto: “Credo che Perm, e la Russia, stiano sviluppando velocemente il terzo settore e come Yunus Social Business Centre University of Florence siamo molto interessati ad essere parte di questo processo.”

Gli organizzatori del Festival: il Governo di Perm Krai Government, “Perm center for volunteerism development”, “National association for education development «Notebook of Friendship»” in collaborazione con il Ministero per lo sviluppo economico della Federazione Russa e il Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa.