Conclusa la prima fase del progetto formativo Giovani e Social Business

Posted on mar 29, 2013

Conclusa la prima fase del progetto formativo Giovani e Social Business

Il progetto formativo “Giovani e Social Business: diventare attori attivi del cambiamento”, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e dalla Fondazione Un Raggio di Luce Onlus all’interno del Programma “Pistoia Social Business City”, è arrivato a metà del suo percorso.

Il progetto formativo è composto di due fasi: la prima, composta di un ciclo di quattro incontri nelle scuole della Provincia di Pistoia, e la seconda, rappresentata da un concorso di idee di Social Business.

La prima parte del percorso, realizzata tra i mesi di novembre 2012 e febbraio 2013, ha coinvolto 15 classi, per un totale di 261 studenti, appartenenti a 6 istituti superiori della Provincia di Pistoia fornendo loro le conoscenze di base e gli strumenti per avvicinarsi al mondo dell’imprenditoria sociale.

L’esito dell’analisi dei dati ricavati dalle due parti del questionario (una somministrata ex-ante, l’altra ex-post) mostra che le conoscenze dei ragazzi partecipanti al programma in tema di Social Business e Microcredito sono aumentate notevolmente. Infatti si passa da un 21% di risposte giuste su questi concetti data prima delle lezioni ad un 80% alla sua fine.

Il 70% dei partecipanti risponde di essere molto interessato e il 94% di questi si dichiara interessato a partecipare ad un progetto formativo simile.

Uno degli obiettivi del percorso “Giovani e Social Business” era inoltre quello diffondere la cultura imprenditoriale dando ai giovani studenti l’opportunità di progettare insieme ai compagni di classe un Social Business. Prima del progetto formativo solo il 10% degli studenti aveva dichiarato di prendere in considerazione di poter fare l’imprenditore in futuro. Alla fine del percorso questa percentuale è diventata del 41% mostrando quindi un incremento di più del 300%.

Questi e altri dati sono presentati nel report completo scaricabile qui.